Gestione integrata del ciclo dei rifiuti

La L.R. 4/2007 ad oggetto “Norme in materia di gestione, trasformazione, riutilizzo dei rifiuti e bonifica dei siti inquinati”  individua nella questione connessa al trattamento dei rifiuti la condizione ineludibile per la tutela della salute e la salvaguardia dell’ambiente e del territorio.

In essa viene definito il quadro delle competenze della filiera istituzionale individuando nella competenza della Regione:

  • la predisposizione, l’adozione e l’aggiornamento del piano regionale di gestione dei rifiuti,
  • la regolamentazione delle attività di gestione dei rifiuti,
  • l’approvazione dei progetti di nuovi impianti e l’autorizzazione alle modifiche di quelli esistenti,
  • l’autorizzazione all’esercizio delle operazioni di smaltimento e di recupero dei rifiuti,
  • l’incentivazione alla riduzione della produzione dei rifiuti e al recupero degli stessi,
  • l’esercizio del potere sostitutivo nei confronti delle province in caso di inadempienza.

La gestione delle competenze regionali sono in capo all’Area Generale di Coordinamento 21 “Programmazione e gestione dei rifiuti”.